CORSI DI CHI KUNG/ QI GONG

  • Corso settimanale “QiGong dei 5 Animali – 五禽戲
  • Corso intensivo     “Le 3 Regolazioni – 氣功三調 
  • Corso intensivo     “Ba Duan Jing: 8 Pezzi di Broccato – 八段锦 
  • Corso intensivo     “Da Wu: La Grande Danza Sciamanica – 大舞 
  • Corso intensivo     “QiGong dei 5 Movimenti – 五行气功
  • Corso intensivo     “Xu Nu Gong: La Ragazza di Giada”

 

 

p1010056

IL  QI GONG degli ANIMALI

 MARTEDI E VENERDI DALLE 18 alle 19

presso il Circolo Ricreativo  ” Le Panche ” in Via Giulio Caccini,13 

 

Praticando Qi Gong svegliamo e nutriamo il corpo con movimenti dolci che mobilizzano le articolazioni e attivano i meridiani energetici; contattiamo la riserva interiore di creatività, riduciamo l’ ansia e aumentiamo la resistenza allo stress grazie alla meditazione.

Durante il corso, lezioni piú dinamiche con “forme” (serie complete di esercizi come per es. i famosi “otto pezzi di broccato”), automassaggio, streching dei meridiani si alternano a lezioni di chi-kung “interno” basate su respirazioni e visualizzazioni guidate.
Il Chi- Kung unisce mente e corpo, respiro e movimento e ci collega attraverso al dialogo con le nostre sensazioni ad una maggiore percezione del sé nella sua totalità.

Il Qi Gong rende piú sciolti, piú vitali e con maggior presenza per affrontare la vita con energia rinnovata e serenità.

 

PRIME DUE LEZIONI GRATUITE 

possibilità di frequentare 1 o 2 giorni a settimana


Contattaci per maggiori  informazioni : info@studiorespira.com

 

Prossimi appuntamenti:

1) Corsi intensivi di Qi Gong (Week End)
presso la 

SCUOLA DI AGOPUNTURA TRADIZIONALE DELLA CITTÀ DI FIRENZE

Via San Giusto, 2Firenze Tel.: 055 70.41.72

 

LIVELLO BASE:

3 E 4 NOVEMBRE più venerdì pomeriggio 16 NOVEMBRE (dalle 14.00 alle 19.00) di ripasso

LE 3 REGOLAZIONI

In questo seminario verranno gettate le basi della pratica del QiGong partendo dall’approccio tradizionale che considerava le 3 Regolazioni come patrimonio comune di ogni “forma “di QiGong.

Quindi l’obbiettivo di questo seminario è creare un unità integrata, un corpo che si muove tutto insieme, un respiro che, spontaneamente, non smette mai di vivificare il corpo e una mente focalizzata sul movimento e sull’ambiente che la circonda.

Queste sono le capacità necessarie per poi cominciare ad imparare le svariate e famose forme di QiGong, che se praticate senza aver appreso le basi del movimento non riescono ad dare i risultati per cui sono finalizzate.

Il QiGong è una delle prime tecniche che storicamente si trovano alla base dell’attuale medicina cinese, alcune teorie affermano che il decorso dei meridiani sia stato scoperto proprio dai praticanti delle ginnastiche energetiche.

E’ talmente importante come pratica che nel SoWen viene detto che i popoli del centro, coloro che soffrono del ristagno dell’energia, devono curarsi con il massaggio e la ginnastica energetica.

Le 3 Regolazioni sono:

Tiao Xin o regolazione del Cuore, che regola lo Shen

Tiao Xi o regolazione del Respiro, che regola in Qi

Tiao Shen o regolazione del Corpo, che regola in Jing

Programma:

  • Studio della postura base o postura eretta attiva
  • Stimolazione degli orifizi
  • Mobilizzazione articolare propriocettiva
  • Pulizia dei Meridiani Principali
  • Stiramento dei Meridiani Principali
  • Studio dello Zhang Zhuag secondo vari approcci
  • Studio della qualità Condensare/Espandere per tonificare i 3 Riscaldatori
  • Studio di esercizi finalizzati a tonificare/armonizzare/disperdere l’energia
  • Meditazione sulla “Piccola Circolazione Celeste”

Si consiglia di indossare abiti comodi e con più strati in modo da non soffrire il caldo durante le parti più fisiche, di indossare scarpe comode a suola piatta e con la caviglia libera, di portare un tappetino per le parti a piedi nudi

LIVELLO AVANZATO, 1° seminario:

24 E 25 NOVEMBRE più venerdì pomeriggio 30 NOVEMBRE (dalle 14.00 alle 19.00) di ripasso

Ba Duan Jing 八段锦: 8 Pezzi di Broccato secondo la tradizione alchemica di Jeffrey Chong Yuen

In questo modulo proponiamo i Ba Duan Jin o 8 Pezzi di Broccato, una delle forme più antiche e famose che si collega bene con il programma di TuiNa della nostra scuola. Infatti gli “8 Pezzi” lavorano sui Meridiani Curiosi che sono una parte importantissima del programma del secondo anno.

Gli 8 pezzi di broccato è una sequenza molto antica (probabilmente risalente all’epoca Song 1127-1279). Alcuni ne attribuiscono la creazione al famoso generale Yueh Fei (1103-1142), il quale, secondo la leggenda, sarebbe stato anche il fondatore dello stile di arte marziale Xing Yi Quan. Come maestro di arte marziale aveva ideato questa forma di Qi Gong per insegnare ai propri allievi come mantenersi forti, flessibili e per rafforzare l’efficacia del combattimento.

Esistono moltissime versioni e varianti di questa forma, quella che presentiamo è la versione insegnata in Italia dal maestro Jeffry Chong Yuen, che ne dà un’interpretazione alchemica cioè incentrata sulla trasformazione personale.  Uno degli obbiettivi è attivare il sistema dei Curiosi al fine di ottenere il dispiegamento della propria costituzione

Che significa 8 Pezzi di Broccato?

La definizione “8 Pezzi” si riferisce alle otto esercizi di cui è composta la sequenza. L’”Otto” è ritenuto un numero magico secondo la numerologia taoista.  “Gli 8 Pezzi” infatti lavorano principalmente sugli otto Meridiani Curiosi oltre che sui Meridiani Principali e i 3 Riscaldatori. La definizione “Broccato” vuole evidenziare quanto tali esercizi possano essere preziosi per la salute e il benessere psicofisico.

Gli esercizi possono essere praticati uno o più per volta o tutti insieme in un’unica sequenza.
Normalmente si effettuano 8 ripetizioni per un totale di 64 movimenti, lo stesso numero degli ideogrammi dei I‘Ching a rappresentare il completamento e la completezza di tutte le trasformazioni.

Programma:

  • Introduzione ai Meridiani Curiosi, introduzione 8 Pezzi di Broccato
  •  Pratica della forma

Si consiglia di indossare abiti comodi e con più strati in modo da non soffrire il caldo durante le parti più fisiche, di indossare scarpe comode a suola piatta e con la caviglia libera, di portare un tappetino per le parti a piedi nudi

 

LIVELLO AVANZATO, 2° seminario:

9 E 10 FEBBRAIO più venerdi pomeriggio 22 FEBBRAIO (dalle 14.00 alle 19.00) di ripasso

IL QIGONG E I 5 MOVIMENTI

I 5 Movimenti sono uno dei concetti base di tutta la Medicina Cinese, questa teoria è il frutto di migliaia di anni di osservazione della natura e riesce a cogliere il dispiegarsi nel tempo dello Yin/Yang, che si manifesta sia nelle stagioni che nei cambiamenti ciclici della vita. La teoria dei 5 Movimenti è il presupposto dell’esistenza del concetto di Macro-Microcosmo così come la teoria dei Canali è il presupposto della possibilità di scambio tra questi due “cosmi”.

Lavorare i 5 Movimenti con il QiGong permette di ottenere un’armonizzazione globale del sistema energetico, aiuta ad avere un ZhengQi (Qi circolante) in sintonia con gli stimoli ambientali e quindi migliora l’adattamento in ogni sua forma. Questa modalità di insegnamento consente di apprendere sia dei facili esercizi da eseguire durante le varie stagioni e durante i cambi di stagione, sia semplici movimenti da consigliare ai clienti per migliorare l’efficacia dei trattamenti permettendone un’azione più profonda.

Durante il corso studieremo la forma Wu Xin QiGong di Liu De Ming che ha come obbiettivo principale quello di armonizzare i 5 Movimenti. È una forma veramente completa perché lavora contemporaneamente sui Canali e sugli Organi, permette di sia di pulire che di tonificare e stimola la capacità di entrare in risonanza con l’ambiente.

 

Programma:

  • Posizioni statiche sui 5 Movimenti secondo varie metodiche
  • Automassaggio
  • Wu Xin QiGong o QiGong dei 5 Movimenti
  • Meditazione del sorriso interiore: antica meditazione taoista

 

Si consiglia di indossare abiti comodi e con più strati in modo da non soffrire il caldo durante le parti più fisiche, di indossare scarpe comode a suola piatta e con la caviglia libera, di portare un tappetino per le parti a piedi nudi

 

2) Corsi intensivi di Qi Gong (Week End)
presso la 

AMAL – SCUOLA DI AGOPUNTURA E TUINA DI GENOVA

Via del Campo, 10 – Genova Tel.:  010 24 71 760 – 3883057861

 

1° Seminario

16/17 FEBBRAIO 2019

Da Wu 大舞: Grande Danza Sciamanica

 

In questo modulo proponiamo il Da Wu o Grande Danza Sciamanica, una forma riscorperta recentemente grazie a un lavoro di ricerca storica e antropologica condotto dal gruppo di ricerca presso l’Università di Wuhan, in Cina. Secondo moltissimi studi antropologici le origini della medicina cinese risalgono all’antico pensiero sciamanico, tra le varie tecniche che la compongono il QiGong è quella che maggiormente ne rimane connessa. Le danze apotropaiche della tradizione sciamanica trovano una continuazione nel QiGong e il Da Wu è una forma in cui questo debito si manifesta più che in altre.

La più antica citazione del Da Wu si trova nel Lu Shi scritto da Luo Mi (1131-1189) durante la dinastia Song.
Nei tempi del Governatore Yinkang, trincee non erano stati drenate e l’acqua non scorreva. Tutto era bagnato e cupo, l’aria era spessa e sottile e molte persone soffrivano di cattiva circolazione, rigidità muscolare e piedi gonfi. Poi il governatore ordinò a tutti di ballare Yinkang per mobilitare le energie e aprire tutte le articolazioni. La danza fu eseguita per il bene di tutti e fu chiamata Da Wu“.

Le applicazioni di questa forma sono svariate ma la principale è quella di sbloccare le articolazioni al fine di rendere fluida la circolazione del Qi, in questo modo stimoliamo l’adattamento e la connessione tra Macro e Microcosmo. Un Qi che circola liberamente stimolerà e renderà più efficienti tutte funzioni metaboliche, diminuirà la possibilità di venir aggrediti da fattori patogeni esterni e renderà la mente più lucida e fortemente centrata sulle proprie priorità.

La forma ricorda una danza, seguendo ritmi ancestrali il corpo si muove in maniera sinuosa al fine di aprire tutte le barriere e permettere il libero flusso del Qi, ma ha anche un’azione fortemente meditativa inducendo un profondo stato di rilassatezza e permettendo una focalizzazione dell’intenzione

Programma:

  • Le articolazioni e la stasi energetica in medicina cinese, introduzione Da Wu, automassaggio per la stasi
  • Pratica della forma

Si consiglia di indossare abiti comodi e con più strati in modo da non soffrire il caldo durante le parti fisiche, di indossare scarpe comode a suola bassa e con la caviglia libera, di portare un tappetino per le parti a piedi nudi.”

 

2° Seminario

01/02 GIUGNO 2019

Ba Duan Jing 八段锦: 8 Pezzi di Broccato secondo la tradizione alchemica di Jeffrey Chong Yuen

In questo modulo proponiamo i Ba Duan Jin o 8 Pezzi di Broccato, una delle forme più antiche e famose che si collega bene con il programma di TuiNa della nostra scuola. Infatti gli “8 Pezzi” lavorano sui Meridiani Curiosi che sono una parte importantissima del programma del secondo anno.

Gli 8 pezzi di broccato è una sequenza molto antica (probabilmente risalente all’epoca Song 1127-1279). Alcuni ne attribuiscono la creazione al famoso generale Yueh Fei (1103-1142), il quale, secondo la leggenda, sarebbe stato anche il fondatore dello stile di arte marziale Xing Yi Quan. Come maestro di arte marziale aveva ideato questa forma di Qi Gong per insegnare ai propri allievi come mantenersi forti, flessibili e per rafforzare l’efficacia del combattimento.

Esistono moltissime versioni e varianti di questa forma, quella che presentiamo è la versione insegnata in Italia dal maestro Jeffry Chong Yuen, che ne dà un’interpretazione alchemica cioè incentrata sulla trasformazione personale.  Uno degli obbiettivi è attivare il sistema dei Curiosi al fine di ottenere il dispiegamento della propria costituzione

Che significa 8 Pezzi di Broccato?

La definizione “8 Pezzi” si riferisce alle otto esercizi di cui è composta la sequenza. L’”Otto” è ritenuto un numero magico secondo la numerologia taoista.  “Gli 8 Pezzi” infatti lavorano principalmente sugli otto Meridiani Curiosi oltre che sui Meridiani Principali e i 3 Riscaldatori. La definizione “Broccato” vuole evidenziare quanto tali esercizi possano essere preziosi per la salute e il benessere psicofisico.

Gli esercizi possono essere praticati uno o più per volta o tutti insieme in un’unica sequenza.
Normalmente si effettuano 8 ripetizioni per un totale di 64 movimenti, lo stesso numero degli ideogrammi dei I‘Ching a rappresentare il completamento e la completezza di tutte le trasformazioni.

Programma:

  • Introduzione ai Meridiani Curiosi, introduzione 8 Pezzi di Broccato
  •  Pratica della forma

Si consiglia di indossare abiti comodi e con più strati in modo da non soffrire il caldo durante le parti più fisiche, di indossare scarpe comode a suola piatta e con la caviglia libera, di portare un tappetino per le parti a piedi nudi

Alcune forme che approfondiamo nei nostri corsi:

La ragazza di Giada

I cinque animali

8 pezzi di broccato

Qi gong dell’elisir di lunga vita
L’elisir è una forma alchemica proveniente dal sud della China, imparata a Granada in Spagna da Miguel De La Vega, allievo diretto del maestro Chen Wei del Beijing Tianshan Qigong Health Preservation Center

 

Per saperne di più:

Il termine Chi kung ( o Qi Gong a seconda delle traslitterazioni dal cinese) è un termine relativamente recente che risale all’inizio del secolo scorso e che consta di due caratteri:
il primo carattere è “chi” che comunemente si traduce con “energia” ma che letteramente significa “soffio” e quindi anche respiro;
il secondo “kung” che significa “lavoro”, ” esercizio fatto con costanza”, “impegno”. Si può quindi dire che il chi kung è un lavoro sull’energia.

Non è un caso che sia stato scelto un termine dal significato così amplio, infatti sono stati classificati diversi tipi di Chi Kung, 260 stili classici, per oltre 12.000 esercizi diversi e sappiamo che questi dati provengono da studi parziali.

Ci sono testimonianze della pratica del Chi Kung che risalgono a 5000 anni fa e che attestano il chi kung come madre di tutta la medicina cinese. E’ stato infatti proprio attraverso la pratica di questi esercizi che sono state percepite e scoperte quel sistema di linee energetiche che attraversano tutto il corpo, chiamate poi meridiani, che sta alla base del massaggio cinese tuina, lo shiatsu giapponese, il massaggio thailandese e la successiva agopuntura. Se l’energia scorre nei meridiani senza trovare intoppi, il corpo è flessibile e forte, il cuore è sereno, la mente è chiara.

L’antica saggezza orientale non ha mai separato il corpo, dall’aspetto psicologico, emotivo e spirituale.

Se il corpo si irrigidisce, l’energia si blocca , la mente si confonde e il cuore si chiude. D’altro canto se il sistema è “integrato” e questo lo otteniamo lavorando sulla postura, sul respiro e sull'”intenzione”, il nostro stare e muoversi nella pratica e nella vita sarà rilassato e presente, sereno e naturale.

Vedi anche questo articolo di approfondimento