Corso Chi kung dell’elisir di lunga vita

Contattaci per avere informazioni sulle lezioni private
e i corsi che via via organizziamo!



Una serie di 12 preziosi esercizi dall’antica arte cinese del Chi kung, una meditazione in movimento che ci immerge nell’esperienza del “qui e ora”. Corpo, respiro e mente sono coordinati in semplici quanto efficaci movimenti per attivare i 12 meridiani energetici e migliorare la nostra qualità di vita.
La vita fluisce da sola, la lasci passare e lasci che ti avvolga, nient’altro.

 

Per saperne di più:

Il termine chi kung ( qi gong a seconda delle traslitterazioni dal cinese) è un termine relativamente recente che risale all’inizio del secolo scorso e che consta di due caratteri:
il primo carattere è “chi” che comunemente si traduce con “energia” ma che letteramente significa “soffio” e quindi anche respiro;
il secondo “kung” che significa “lavoro”, ” esercizio fatto con costanza”, “impegno”. Si può quindi dire che il chi kung è un lavoro sull’energia.

Non è un caso che sia stato scelto un termine dal significato così amplio, infatti sono stati classificati diversi tipi di chi kung, 260 stili classici, per oltre 12.000 esercizi diversi e sappiamo che questi dati provengono da studi parziali.

Ci sono testimonianze della pratica del chi kung che risalgono a 5000 anni fa e che attestano il chi kung come madre di tutta la medicina cinese. E’ stato infatti proprio attraverso la pratica di questi esercizi che sono state percepite e scoperte quel sistema di linee energetiche che attraversano tutto il corpo, chiamate poi meridiani, che sta alla base del massaggio cinese tuina, lo shiatsu giapponese, il massaggio thailandese e la successiva agopuntura. Se l’energia scorre nei meridiani senza trovare intoppi, il corpo è flessibile e forte, il cuore è sereno, la mente è chiara. L’antica saggezza orientale non ha mai separato il corpo, dall’aspetto psicologico, emotivo e spirituale.

Se il corpo si irrigidisce, l’energia si blocca , la mente si confonde e il cuore si chiude. D’altro canto se il sistema è “integrato” e questo lo otteniamo lavorando sulla postura, sul respiro e sull'”intenzione”, il nostro stare e muoversi nella pratica e nella vita sarà rilassato e presente, sereno e naturale.


I commenti sono chiusi.